#recensione Non dirgli che ti manca, Alessandra Angelini

img_9393

ANNO: 2016

PAGINE: 446 (Versione Kindle)

TRAMA

Isabella è a pezzi. Deve vedersela con un padre di successo, per il quale non c’è un altro futuro possibile se non quello che lui stesso ha immaginato per la figlia. E come se non bastasse, il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto, la tradisce spezzandole il cuore. Così decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. In una notte che cambia tutto, Isabella infrange ogni regola. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze della ragazza. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole, ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…

Una storia diversa dalle altre e per chi legge tanti romanzi, anche con diverse storie di base sa che non è sempre semplice trovare qualcosa di differente e particolare.
Amo la musica, in particolare il rock, punk e la musica dal vivo e anche per questo ho sentito subito queste vicende vicine a me e la mio modo di essere.
Una storia originale anche se nel suo molto semplice, tutta italiana, ambientata nella bella Bologna.
Si parla di amore, amicizia e soprattutto di famiglia, non solo quella a livello parentale, di sangue, ma specialmente di quella che trovi sulla tua strada, quella che non lasceresti mai nei guai per nessun motivo.
Non mi piace scrivere cosa succede nello specifico nel romanzo, odio gli spoiler, ma mentre lo si legge si riesce a voler bene a tanti personaggi e anche ad odiarne qualcuno.. E questo è proprio un buon segno, vuol dire che la trama riesce a coinvolgere abbastanza da sperare ad una buona fine.
Direi una buona lettura, romantica e dolce dove comunque non mancano le complicazioni.
Ultima cosa: una scrittrice che conosce Stand by me dei Pennywise ha tutta la mia ammirazione!

Questo romanzo lo potete trovare qui:

amazon.it

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...