#recensione L’altro Colpevole, Federico Scarpelli

TRAMA

Per gioco, noia o inquietudine della mezza età, cinque rispettabili professionisti romani e la figlia di uno di loro decidono di interpellare un’anziana medium. Li affascina l’idea della reincarnazione, la possibilità di aver già vissuto innumerevoli altre vite e di riuscire a recuperarle. Ciò che ottengono è molto diverso dalle loro aspettative e li proietta in una sinistra vicenda di molti anni prima: non riescono a capire il prodigio di cui sono stati testimoni e provano ad andare avanti come se nulla fosse, ma le loro vite prendono una piega imprevista e pericolosa. Mentre il confine tra realtà e fantasia sembra sfumare e il senso della propria identità vacilla, c’è chi rischia l’infermità mentale, chi la morte e chi la prigione. Riusciranno a dare un senso all’accaduto e trovare il giusto colpevole? 
Un romanzo a metà strada tra thriller e horror. Una storia singolare tra mondo reale e aldilà, in cui il sovrannaturale e le percezioni extra sensoriali danno vita a un gioco a otto che ha dell’inverosimile.

L’autore Federico Scarpelli è nato a Roma, dove risiede, nel giugno del 1972.
Come antropologo ha pubblicato diversi volumi di taglio saggistico.
Questo suo ultimo lavoro, edito da Libro Mania, invece è buon thriller ambientato in Italia, ben scritto e davvero appassionante.
Una storia diversa, che non ti aspetti e che ti stupisce e ti travolge, ambientata nella nostra Capitale.
Bravissimo nella descrizione dei personaggi e delle atmosfere, riesce a coinvolgerti e a farti fare un’esame di coscienza senza quasi accorgersene!
Lo consiglio sopratutto a chi ama i gialli classici all’Italiana, proprio come piacciono a me.

Lo trovate qui:

amazon.it

Risultati immagini per libro mania