#recensione Piccole Vite Infelici, Stefano Labbia

TRAMA

Nella Roma dei giorni nostri quattro personaggi in cerca di pace nella quotidianità caotica del mondo (a)sociale del nuovo millennio. Quattro persone si incontrano, si sfiorano, collaborano, vivono, si amano. Poi si perdono di vista, perdono opportunità, occasioni, fanno scelte (talvolta opinabili), si maledicono. Come se niente fosse. Come se tutto ciò che hanno condiviso nel passato recente non avesse alcun valore. Ne emotivamente, nè lavorativamente. Piccole vite infelici parla delle esistenze di Melina, Marco Marcello, Caio Sano e Maya in una Capitale d’Italia glaciale, non per il freddo ma per la nuda e gelida umanità che la anima. Una Roma multiculturale che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti bramosi di essere finalmente valorizzati dall’altro e maledettamente insicuri e complessati nei loro confronti al contempo. Una città, Roma, che sa amarli per poi
nascondersi tra le pieghe della sua imponente fragilità, raggomitolandosi su sé stessa per giocare al gatto con il topo con i suoi cittadini tutti. Che l’abitano, la visitano, la colorano. E poi la violentano brutalmente senza alcuna pietà.

Un piccolo romanzo che ti lascia davvero tanto dopo averlo letto.
Le emozioni contrastanti che si sentono durante la lettura, provano che l’autore, Stefano Labbia, ci sa davvero fare a raccontare storie.
Storie di sogni, che siano realizzati o infranti non ha importanza, ma che fanno riflettere su tutto.
Ho adorato/odiato tutti i personaggi, anche se il vero protagonista è lui, Caio Sano, così ben descritto che vorresti essere li con lui per scuoterlo dalla sua vita infelice!
Magari non un libro per tutti, le storie sono forti e non propriamente positive, ma ti fa fare i conti con il tuo lato oscuro e si legge come si farebbe per una lunga e oscura poesia.
Lo scrittore è un vero artista, lo si legge tra le sua righe scritte con maestria e spero che continuerà questa strada dei romanzi.

L’AUTORE

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana. Nato nella
Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel
2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle stampe la sua seconda silloge poetica
dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il suo primo romanzo “Piccole Vite
Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio Elison 2017 come miglior
romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato pubblicato in versione cartacea da
Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una raccolta di racconti, “Bingo
Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso anno. Nel 2019 per LFA
Publisher uscirà la sua prima graphic novel da autore e sceneggiatore dal titolo “Killer
Loop’S”.

Disponibile in:
Libreria, nei migliori store online,
dal sito dell’editore, su amazon!

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...