#recensione La mano nera della giustizia, Alessandro Carta

TRAMA

Torino, centro abitato dal fascino unico, dal sapore che oscilla tra la sobrietà e il lusso tipico della città ottocentesca, dove sono passati imperatori e nati regni, è oggi città d’arte malavitosa invasa da immigrati di ogni dove, divisa tra società criminali, bande e mafie, specialmente quella calabrese che con la sua fame inarrestabile sembra non voler lasciare più niente a nessuno. Nella bolgia totale garantisce un po’ di giustizia, a modo suo, uno sbirro spietato e corrotto intrappolato nelle sue dinamiche, tra i pochi che sa davvero in che verso girano le cose, Nazzareno Amendola. Una storia passata ormai da sette anni lo tormenta. Quando ormai sembra essersi rassegnato ecco che qualcosa inaspettatamente comincia a muoversi, si inizia a sentire nuovamente l’odore della verità, che in questo caso è tutt’altro che buono, tornano a galla fatti che puzzano di marcio e rischiano di trascinare il protagonista in un baratro senza via di ritorno.

 

La mano nera della giustizia è il nuovo romanzo appena pubblicato dell’autore Italiano Alessandro Carta, edito dalla Casa Editrice Elison Publishing.
Il libro ha una sua storia, ma so che è stata mantenuta l’ambientazione con qualche rimando al romanzo precedente, La Musa di Carmagnola, dove personaggi secondari e elementi di sfondo hanno dato lo spunto per questo romanzo.
I personaggi di questa storia sono tanti, infatti il romanzo inizia proprio con la presentazione di tutti, per aiutarti ad immergerti nella lettura.
E’ scritto direi in modo davvero eccellente, anche se crudo e a tratti volgare, ma nel giusto limite per dare più enfasi ai personaggi.
Un gran poliziesco, anche se la Polizia in questo caso non lavora proprio secondo le regole…
Non vi racconto altro, leggetelo e non ve ne pentirete!

 

Lo trovi qui:

store.streetlib.com

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...