#recensione L’isola scomparsa di Patrizia Lo Bue

TRAMA

Anno1831. Al largo di Sciacca, cittadina affacciata sul Mediterraneo, emerge un isolotto, la bocca di un grande vulcano sottomarino in attività eruttiva, nominato in seguito Isola Ferdinandéa. Il fenomeno spettacolare, preceduto da fenomeni sismici, risveglia nei cittadini, che assistono sconvolti, paure ancestrali e memorie secolari di punizioni divine per i peccati commessi, ma richiama anche l’attenzione di studiosi, ai primi passi delle indagini scientifiche di tali manifestazioni. Non poteva mancare anche una disputa diplomatica tra le potenze europee, sempre in cerca di affermare il loro impero coloniale e un potere sempre più grande nel Mare Mediterraneo.
Il grandioso avvenimento scatena in Siso, uno straordinario ragazzino del luogo, il desiderio e l’interesse di capire il fenomeno di cui è stato spettatore, ormai deciso a dare risposte e spiegazioni scientifiche verso ciò che che appare oscuro e spaventoso. Tale decisione modifica anche il corso della sua vita e lo porta a studiare e a dedicarsi con passione alla ricerca scientifica, rinunciando con dolore ad un nascente e tenero amore verso la dolce Rosaria che pur ricambiandolo, lo lascia andare via. 

L’isola scomparsa è il nuovo romanzo dell’autrice Patrizia Lo Bue, edito da Edison Publishing e uscito il 16 settembre 2019.
Davvero un buon romanzo storico, anche se un racconto breve di una cinquantina di pagine, è ricco di avvenimenti e intenso dal lato della scrittura.
Patrizia Lo Bue è riuscita a trasmettere con questa storia tutta la curiosità e l’interesse di Siso, il ragazzino protagonista del romanzo.
Per questo motivo si legge ogni pagina con partecipazione e coinvolgimento, arrivando in fondo al libro in davvero poco tempo!
Un romanzo di narrativa avventuroso che consiglio, ma anche la storia della vita di un ragazzino che cambia radicalmente per voler seguire il suo sogno.
Complimenti a Patrizia Lo Bue, è il primo romanzo che leggo dell’autrice ma mi ha proprio incuriosito e cercherò sicuramente altro.

Lo trovate su amazon

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...